venerdì 25 marzo 2011

Mamma nastrino. Papà luna (Emanuela Nava) - Venerdì del libro

Storie di mamme e di papà. Storie di bambini. Storie di genitori e di figli. Piccole storie di un grane amore: quello che lega la mamma ed il papà ai propri figli, sempre e comunque.


Questa settimana vorrei partecipare all'iniziativa di HomaMadeMamma per il Venerdì del libro con Mamma nastrino. Papà Luna. Si tratta di un libro della collana Il battello a vapore, serie Arcobaleno, indicata per bambini dai quattro anni in su.
Si tratta di un libro che contiene due storie, entrambe concepite per parlare ai bambini in modo tenero e chiaro del rapporto tra genitori e figli. Ed è un libro particolare visto che le due storie - la prima è Mamma nastrino, la seconda Papà luna - sono proposte nei due diversi lati del libro. Per leggere la storia di Papà luna il libro va capovolto. Quando l'ho comprato non ci avevo fatto caso: mi era piaciuta la copertina e, visto che i libri della serie Arcobaleno de Il Battello a vapore mi sembrano molto adatti per bambini dell'età dei miei, l'ho preso senza pensarci. Tra l'altro l'ho trovato in un supermercato ad un prezzo scontato -15% sul prezzo di listino che è di 7.50 euro. La mia bimba, una volta avuto il libro tra le mani, mi ha detto: "...mamma, si sono sbagliati! Hanno stampato metà libro al contrario!!!".
Le due storie sono molto tenere. Narrano del legame speciale che c'è tra una mamma e il suo bambino, tra un papà e la sua bambina. Un legame intenso e forte anche quando sono fisicamente lontani. Eh si. Non è facile spiegare ad un bambino che mamma e papà gli sono sempre accanto anche quando lontani: la mamma ha un nastrino che parte dal suo cuore e arriva fino al cuore della sua bambina. Invisibile, elastico, resistentissimo. Il papà racconta ogni sera una storia alla sua bambina prima di andare a dormire anche se è dall'altro capo del mondo: parla con la luna, racconta a lei la storia e la luna vola dalla bambina per riferire la storia del suo papà.
Storie tenere ed intense che si adattano a tutti, non solo ai bambini perchè siamo tutti figli e figlie e tutti abbiamo un papà e una mamma più o meno lontani da noi, ma che sentiamo sempre vicini in modo intenso e vivo.
Graziose le illustrazioni che accompagnano la storia. Sono di Desideria Guicciardini mentre i testi sono di Emanuela Nava: entrambe si presentano, in coda al libro, parlando direttamente ai bambini ed offrono la loro storia per farsi conoscere meglio.
Al termine del libro ci sono anche dei giochi, delle attività, che completano il divertimento.
Un libro che consiglio e che ha intenerito anche me.
Ora ogni mattina, prima di salutarci, io e i miei bimbi controlliamo che il nostro nastrino sia ben stretto. E lui è sempre lì, al suo posto, da cuore a cuore.
***
Mamma nastrino. Papà luna
Emanuela Nava
Piemme Junior
7.50 euro

12 commenti:

  1. Ok, sto per piangere...Come direbbe Edo: LO VOGLIO!!!

    RispondiElimina
  2. Mi sembra molto adatto come libricino pre-nanna, ma per quale età ti sembra più adatto?

    RispondiElimina
  3. mi piace, credo che comprerò pure questo, anche perché effettivamente lontani ma vicini non è un concetto semplice da spiegare, penso in questo momento a una mamma che ho conosciuta che è stata ricoverata d'urgenza ed è stata lontana quei giorni necessari a ristabilirsi, per il padre non è stato facile, la bambina aveva incubi, insomma, una favola non risolve, ma aiuta forse a trovare le parole giuste, forse...

    RispondiElimina
  4. Che sorpresa! Qui, in Catalogna, c'è anche la collana "El vaixell de vapor" cioè "Il battello a vapore". Questo titolo, però, non si troba. Peccato perché per quello che racconti è carinissimo e tenere. Quando questa state sono stata a Roma una quindicina di giorni per fare un corso, con le mie figlie abbiamo fatto il patto di guardare ogni notte le stelle e attraverso loro mandarci un sacco di baci. Quasi como Papà Luna ;) Un abbraccio.

    RispondiElimina
  5. meravigliosi!!! buon fine settimana

    RispondiElimina
  6. @ mimangiolallergia: magari un aiutino lo può dare! a noi aiuta nel momento del distacco al mattino (per il piccoletto ancora è un piccolo trauma). per fortuna la nostra lontananza è relativa al solo orario di scuola e poco più, quando il lavoro mi porta fuori per qualche ora. in casi diversi, però, come in caso di malattia, di lavoro che porta fuori per settimane o anche in caso di separazione dei genitori immagino chel a situazione sia ben diversa... magari una storia delicata può essere un aiutino

    RispondiElimina
  7. @ Mammozza: è una lettura indicata dai quattro anni in su ma credo che anche i più piccoli possano apprezzare. Il piccoletto di casa quattro anni ancora non li ha ma è lì vicino ed ha apprezzato molto. Magari ai più piccoli serve qualche chiarimento in più, oltre la favola... Non è facile capire cosa possa essere un nastrino invisibile che lega due cuori... concetto un po' difficile ma che si può spiegare con parole semplici anche oltre la fiaba

    RispondiElimina
  8. @ L'Apprendista: eh si... in effetti papà luna guarda la luna e dice al suo bimbo, prima di partire, che quella luna è la stessa che vedono entrambi, anche se sono lontani. Proprio come le stelle!

    RispondiElimina
  9. I’ve been into blogging for quite some time and this is definitely a great post.Cheers!

    buy cialis

    RispondiElimina
  10. @ Aergad: I'm glad you liked it. Thanks

    RispondiElimina
  11. Great post! I wish you could follow up on this topic!

    cialis

    RispondiElimina
  12. Stefania! Finalmente abbiamo letto "Mamma nastrino- Papà luna": ci è piaciuto un sacco! Grazie per il suggerimento!

    RispondiElimina