venerdì 26 novembre 2010

I miei bimbi hanno traslocato!

Ieri pomeriggio il piccoletto di casa mi ha chiesto di poter telefonare a suo padre in orario di lavoro. "Gli devo dire una cosa". Detto fatto. Al telefono gli fa: "Papà nel tuo furgone hai uno scatolone per chiudermici dentro?". Richiesta singolare se non fosse che il mio bimbo ama nascondersi ovunque: negli armadi, sotto ai letti, dentro ai cassettoni della cucina e negli scatoloni quando capita di averne in casa. L'ultima volta ha usato lo scatolone di un mobiletto che abbiamo comprato per il bagno. E visto che in questi giorni è a casa con l'influenza abbiamo dovuto trovare qualche attività alternativa per ammazzare il tempo. La richiesta di uno scatolone rientrava tra queste.
Quando poi, ieri sera, ha visto rientrare suo padre non con uno ma con due grossi scatoloni ha sgranato gli occhi ed ha iniziato a saltare di gioia.
Mio marito ha avuto la brillante idea di non lasciare che ci giocassero tanto per fare ma si è messo a costruire due casette, con tanto di porta, finestre, tetto e camino. Una ciascuno. E si è improvvisato ingegnere edile oltre che muratore (tanto era in tenuta da lavoro, per cui....). Mentre la mamma era ai fornelli le casine hanno preso forma. La principessa di casa si è precipitata a prendere i pennarelli per disegnare porte e finestre da intagliare.


Il piccoletto di casa, soddisfatto di aver ottenuto quanto richiesto in dimensioni ancora maggiori del previsto, ha fatto il direttore dei lavori osservando ogni singolo passaggio.


Al termine delle varie operazioni di incollaggio, ritaglio e tutto il resto ci siamo ritrovati con due nuove casine in salotto, una ciascuno. E a dire il vero dall'interno delle loro abitazioni i bimbi hanno anche mangiato con maggiore appetito del solito. Non posso che esserne felice! Se nella loro nuova casa hanno più appetito, li servirò ogni giorno senza problemi, ciascuno a casa sua!!!

7 commenti:

  1. Che carine le casette dei tuoi bimbi!

    RispondiElimina
  2. Nelle foto sono ancora allo stato "grezzo". Oggi hanno iniziato ad usare i pennarelli per dare un tocco di colore!

    RispondiElimina
  3. ciao Stefania
    che belle queste casette!!! è proprio vero che i bambini si divertono con poco ... basta uno scatolone e il gioco può andare avanti per ore!!!
    buon fine settimana Patrizia

    RispondiElimina
  4. uuuu, la sto facendo anche io, ma per le bambole! che tesori che sono! :D

    RispondiElimina
  5. Meraviglia! Alla fine i materiali poveri sono sempre i più divertenti e amati! Ciaoooo

    RispondiElimina
  6. che giochi stupendi! divertirsi con poco...e se poi c'è la complicità del papà è il massimo per i cuccioli!

    RispondiElimina
  7. ciao, ti volevo invitare al mio nuovo contest...http//biscottirosaetralala.blogspot.com

    RispondiElimina