martedì 28 gennaio 2014

Libri... variazioni sul tema: esperimenti

Avreste dovuto vedere la meraviglia negli occhi dei miei bimbi quando hanno fatto uno degli esperimenti che hanno trovato in coda ad un libro. Non un libro qualunque, ma ad uno dei libri di cui ho già avuto occasione di parlare. Si tratta della collana "Il mondo del Signor Acqua". Chi mi segue penserà che sono un po' ripetitva ma in questo post vorrei sottolineare un aspetto particolare di quei libri: quello pratico.
Eh si, perchè dopo aver letto tanta teoria tra le pagine del libro i bambini hanno anche modo di provare di persona a realizzare qualche cosa di sorprendente.

L'esperimento in oggetto si trova in coda al libro "Come è nato il Signor Albero" e si intitola "Il fiore magico".
Cosa serve?
* un foglio di carta
* matite colorate
* forbici
* un cucchiaio
* una ciotola
* acqua
Per prima cosa bisogna disegnare un fiore su un foglio di carta per poi colorarlo a piacere. Noi ne abbiamo fatti due, uno ciascuno per la principessa di casa ed il piccoletto. Poi visto che l'esperimento ci è piaciuto, abbiamo fatto altri fiori di altri colori.

Il fiore va ritagliato facendo attenzione a non staccare i petali dal centro.

Ritagliato il fiore, i petali vanno ripiegati verso il centro in modo tale che siano rivolti verso l'alto.
Fatta tale operazione, basta prendere una ciotola e riempirla d'acqua con un cucchiaio: noi di ciotole ne abbiamo prese due, ovviamente, e di acqua ne abbiamo messa un po' di più di un cucchiaio, senza esagerare.
Il fiore di carta va appoggiato sull'acqua e.... magia!
Pian piano il fiore sboccia come se fosse un fiore vero...

Meraviglia delle meraviglie per loro!

L'acqua entra nei tubicini sottili di cui è fatta la carta proprio come entra nelle radici delle piante per portare nutrimento fino alle foglie.
Visto che con la principessa di casa stiamo studianto proprio le piante, come si nutrono e come si riproducono, questo esperimento è caduto proprio a fagiuolo!! Noi, a dire il vero, abbiamo aggiunto anche una fase aggiuntiva: una volta sbocciato il fiore era tutto bagnato perchè la carta aveva assorbito l'acqua. Noi abbiamo lasciato il fiore sul tappeto del bagno e quando siamo tornati a riprenderlo era asciutto...

Come mai? Cosa sarà successo?
Ci ha pensato la principessa di casa a darci una spiegazione, proprio alla luce di quello che sta studiando a scuola dicendoci che "...le foglie (e penso anche i fiori) eliminano l'acqua che hanno in più al loro interno sottoforma di vapore, per mezzo degli stomi. Il fiore avrà fatto lo stesso eliminando l'acqua da minuscoli fori che non riusciamo a vedere e si è perfettamente asciugata!".

Abbiamo anche fatto un esperimento con la Signora Aria... un palloncino, una macchinina... ma ne parleremo in separata sede... Ora abbiamo in animo di fare l'esperimento che permette di simulare un vulcano, contenuto nel libro dedicato proprio ai vulcani ma per il momento siamo a corto di materiali e, visto che è un po' più complesso di quello dei fiori dovremo prepararci a dovere.

Ps. nella foto finale non è che il fiore abbia cambiato colore... è un altro dei fiori realizzati per l'esperimento (di quello giallo non ho fatto la foto da asciutto). Si era capito, vero? ;-) ;-)

3 commenti:

  1. ....per i bimbi anche le cose semplici sono delle grandi scoperte!

    RispondiElimina
  2. noooooooo ma che bella idea!! ho dovuto condividerla!!!!

    RispondiElimina